Epoca romana (Toletvm)

La prima citazione scritta in cui viene menzionato il nome di Toledo risale al 192 a.C. quando Tito Livio scrive "Parva urbs, sed loco munitia" (città piccola ma ben fortificata). Città, quindi e non villaggio. Si trattava dunque di un luogo piuttosto importante, in cui la strada lastricata che univa Caesaraugusta (Saragozza) con Emerita Augusta (Mérida) era tagliata dal corso del Tago le cui acque scorrevano in direzione di Hispalis e Bética. Una posizione che favorì indubbiamente il suo sviluppo ai tempi dell'impero. Ancora oggi si possono ammirare le vestigia di templi, teatri, anfiteatri, di una robusta cinta muraria, insieme a strade, ponti e a un sistema idraulico di approvvigionamento e smaltimento delle acque. Dall'estensione delle rovine dell'anfiteatro romano, si stima che alle corse delle quadrighe potessero assistere fino a 13.000 spettatori, cifra niente male per il I secolo d.C.

Este sitio usa cookies de navegación, que recogen información genérica y anónima, siendo el objetivo último mejorar el funcionamiento de la web. Si continuas navegando, consideramos que aceptas el uso de cookies. Más información sobre las cookies y su uso en POLITICA DE COOKIES