Moschea del Cristo della Luce

Costruito durante il califfato, l'edificio originale è a pianta quadrata. Lo stato di conservazione è praticamente perfetto e la moschea rappresenta, per la sua originalità, l'esempio più significativo dell'arte islamica a Toledo.

Fu xostruito nel 999 d.C. dall'architetto Musa ibn Alí, come reca un'iscrizione a caratteri cufici sulla facciata principale. All'interno le navate sono suddivise in nove ambienti, coperti da volte nervate, l'una diversa dall'altra, grazie a quattro colonne prive di capitelli visigoti sulle quali volteggiano dodici archi rialzati.

Nel XII secolo venne aggiunta la testata absidale romanico-mudéjar, formata da un abside semicircolare e un presbiterio lineare e decorata da affreschi romanici volti a renderla adatta al culto cristiano. Una galleria di archi rialzati ciechi la abbelliscono esternamente, mentre l'ingresso all'interno è segnato da tre diversi archi: uno polilobulato, uno a mezzo punto e uno rialzato.

Este sitio usa cookies de navegación, que recogen información genérica y anónima, siendo el objetivo último mejorar el funcionamiento de la web. Si continuas navegando, consideramos que aceptas el uso de cookies. Más información sobre las cookies y su uso en POLITICA DE COOKIES