Grotte di Ercole

Le cosiddette Grotte d'Ercole (in spagnolo Cuevas de Hércules) si trovano in callejón de San Gines, 3, luogo ricco di storia in quanto già sede di diversi edifici nel corso dei secoli: in epoca romana qui si trovava, infatti, una riserva d'acqua per l'intera città, che faceva parte della rete idrica della città romana di Toletum.

Successivamente, al tempo dei visigoti, sembra che sopra la riserva d'acqua sia stato costruito un tempio cristiano. Proseguendo nel tempo, probabilmente al XII secolo risale un nuovo tempio costruito nello stesso luogo, dedicato a San Ginés e sede dell'omonima chiesa. La piccola chiesa di San Ginés fu abbandonata nel corso del Settecento, per poi essere definitivamente demolita nel 1841, lasciando solo alcuni muri perimetrali, parte della sagrestia e i sotterranei a testimonianza della sua esistenza.

Este sitio usa cookies de navegación, que recogen información genérica y anónima, siendo el objetivo último mejorar el funcionamiento de la web. Si continuas navegando, consideramos que aceptas el uso de cookies. Más información sobre las cookies y su uso en POLITICA DE COOKIES