Convento di San Domenico il Reale

I lavori dell'attuale chiesa conventuale, cui si accede attraverso un portico rinascimentale appoggiato su quattro snelle colonne toscane, furono avviati verso il 1568 dall'architetto Diego de Velasco, detto "il Giovane". Al convento è legata la prima comparsa a Toledo della volta a elissi. Il complesso presenta due navate parallele e diverse cappelle, con interessanti retabli come quelli di San Giovanni Battista, opera di Juan Bautista Monegro degli inizi del Seicento, o quello della cappella della famiglia Silva, opera dell’autore della chiesa.

Le porte del coro conservano ancora battenti mudéjar del XV secolo, ingentiliti da stucchi. Il coro, dallo straordinario valore artistico, occupa la prima chiesa conventuale del Trecento. Si tratta di un edificio gotico-mudéjar degli inizi del Quattrocento impreziosito da numerose opere d'arte. L'ampio convento fondato nel XIV secolo, è oggi diviso e adibito a funzioni diverse; un'ala è occupata delle reverende Madri Commendatrici che gestiscono un asilo, mentre un'altra è riservata agli archivi e agli uffici del Catasto.

L'ingresso del convento è adiacente a quest'ultima alla, che rimane piuttosto distante dalla chiesa. Il complesso si articola grossomodo in due ampi chiostri, uno gotico e l'altro rinascimentale, quest’ultimo in comune con l'Ordine delle Reverende Madri Commendatrici. Subito dopo la sua costruzione, quando qui professarono le figlie di Pietro I, religiose di sangue blu, si decise l'ampliamento dell'edificio, con la costruzione di strutture adiacenti la cui unione richiese l'abbattimento di altre costruzioni per poter tracciare nuovamente il corso della strada chiamata calle de los Buzones, che fino ad allora seguiva un percorso rettilineo fino a plaza de la Merced. Da qui parte e termina una suggestiva processione il Giovedì Santo.

La piazza, dedicata al poeta spagnolo Gustavo Adolfo Bécquer e al letterato José Ortega Munilla, è stata scelta come scenario di alcuni film del celebre regista spagnolo Luis Buñuel.

Este sitio usa cookies de navegación, que recogen información genérica y anónima, siendo el objetivo último mejorar el funcionamiento de la web. Si continuas navegando, consideramos que aceptas el uso de cookies. Más información sobre las cookies y su uso en POLITICA DE COOKIES